Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Largo Caleotto

Insieme agli amici rapinarono un giovane studente fuori dal centro commerciale: fermati due fratelli

I fatti risalgono alla fine di febbraio: un 14enne di Molteno era già stato fermato dalle forze dell'ordine

Si erano resi protagonisti, insieme agli amici, di una violenta rapina commessa ai danni di un giovane studente e, per questo, sono stati arrestati dai carabinieri di Lecco dopo un inseguimento durato giorni. Nei giorni scorsi i militari della Stazione di Lecco, portando a termine l’attività d’indagine legata a una rapina commessa nella tarda serata del 20 febbraio nel cuore della città capoluogo, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa lo scorso 19 aprile dal GIP del Tribunale di Lecco a carico dei fratelli S.Y., 21 anni, e S.M.W., 19 anni, entrambi cittadini tunisini residenti a Lecco e già noti alle Forze di Polizia.

Rapina Meridiana Lecco carabinieri-2

Un arresto e un obbligo di dimora

Quella sera un 18enne studente originario del Togo e residente a Rogeno, mentre si trovava nei pressi dei parcheggi esterni del Centro Commerciale “La Meridiana” del Caleotto, era stato aggredito da un gruppo di giovani che, dopo averlo colpito con calci, pugni e una bottiglia di vetro, lo aveva rapinato dei cento euro in contanti e della carta d’identità custoditi all’interno della tasca del giubbotto.

L’attività d’indagine condotta dai Carabinieri ha consentito di raccogliere elementi di responsabilità a carico del fratello maggiore che, dopo essere stato arrestato, è stato trasferito presso il carcere di Lecco e del 19enne fratello, che è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune capoluogo. Sono in corso ulteriori indagini per risalire all’identità degli altri partecipanti all’aggressione del giovane studente africano: un 14enne di Molteno era già stato idenfiticato a suo tempo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insieme agli amici rapinarono un giovane studente fuori dal centro commerciale: fermati due fratelli

LeccoToday è in caricamento