rotate-mobile
Shock / Valmadrerese e Riviera Ovest / Viale Rimembranza

Cani scappano dal padrone e aggrediscono i bambini: quattro feriti

Enorme spavento a Sala al Barro per l'aggressione compiuta ai danni di alcuni giovanissimi

Shock a Sala al Barro. Poco dopo le 17 di martedì 20 dicembre tre cani di razza rottweiler sono scappati dal loro padrone e hanno aggredito i giovanissmi frequentatori dell'oratorio di viale Rimembranza, che lì svolgono le attività del catechismo. Il panico si è, ovviamente, generato nel giro di pochi istanti: stando a quanto raccolto da LeccoToday, un bambino di otto anni sarebbe stato raggiunto da un esemplare all'altezza della chiesa Chiesa di Santa Maria Beata Vergine Assunta e per liberarlo è stato decisivo l'intervento del titolare del bar che si affaccia sulla piazza; il bambino è stato quindi trasportato in codice verde presso l'ospedale "Fatebenefratelli" di Erba con delle ferite lacero contuse non gravi.

Due bambini e due donne in ospedale

Meno bene è andata a un altro bambino, questa volta di otto anni, aggredito all'interno dell'oratorio e trasferito in codice giallo presso il nosocomio "Manzoni" di Lecco con un'altra ferita di questo genere, questa volta rimediata al volto. Sempre presso il pronto soccorso, in codice giallo, è poi finita una ragazza di 28 anni ferita a un braccio e a un arto inferiore, mentre a Erba, questa volta in codice verde, è stata trasportata una donna di 66 anni per curare una ferita lacero contusa non grave.

La chiamata al Nue - Numero unico per le emergenze (112) ha richiamato a Galbiate i volontari della Croce San Nicolò e della Croce Rossa di Lecco, unitamente a un'automedica e a una pattuglia dei carabinieri, incaricata di raccogliere le testimonianze e condurre le indagini sul caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani scappano dal padrone e aggrediscono i bambini: quattro feriti

LeccoToday è in caricamento