rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Via Cesare Cantù

“Ce l'hai una sigaretta?". Dopo il "no" lo picchiano: denunciati

Due 16enni hanno aggredito un coetaneo in via Cantù, via centrale di Lecco: sono stati presi dai poliziotti

Nel pomeriggio di venerdì la Squadra Volanti della Polizia di Stato di Lecco è stata chiamata a intervenire in via Cantù, a Lecco, per vagliare la segnalazione relativa all'aggressione compiuta ai danni di un minorenne. Arrivati sul posto, gli agenti hanno trovato la vittima ancora sanguinante al volto, in compagnia della sorella in evidente stato di shock: i due hanno raccontato ai poliziotti di essere stati avvicinati poco prima da due ragazzi, un italiano e uno straniero, che hanno chiesto loro se avessero una sigaretta. Il ragazzo, dopo aver risposto di non averne in quanto non fumatore, in tutta risposta si è visto tastare le tasche da uno dei due giovani, che ha voluto verificare se effettivamente stesse dicendo la verità.

“Ce l'hai una sigaretta?”. Dopo il "no" lo picchiano

La vittima ha cercato di allontanare l’aggressore, ma quest'ultimo l'ha improvvisamente aggredito sferrandogli una sberla e un calcio al volto; i due soggetti si sono così allontanati poco prima dell’arrivo degli agenti della Volante. Le immediate ricerche effettuate dai poliziotti, sulla base della descrizione fornita dalla vittima, hanno permesso di rintracciare poco dopo i due aggressori nella centralissima piazza Affari: i due, alla vista dei poliziotti, si sono mostrati fin da subito molto agitati e hanno cercato di eludere il controllo di polizia aggirandosi con fare sospetto sotto i portici. Una volta ricostruita con esattezza la dinamica dei fatti, D.P., classe 2003 di nazionalità senegalese, e O.M., classe 2005 italiano, entrambi con vari precedenti di polizia, sono stati quindi accompagnati in Questura e successivamente denunciati per i reati di tentato furto e lesioni personali in concorso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ce l'hai una sigaretta?". Dopo il "no" lo picchiano: denunciati

LeccoToday è in caricamento