«Una promozione per il poliziotto che ha salvato la vittima del branco sul treno»

Il presidente della Regione Fontana sostiene la proposta del questore di Milano. L'agente, fuori servizio, ha evitato che il pestaggio da parte di cinque giovani sul convoglio Paderno-Porta Garibaldi sfociasse in tragedia, consentendo l'identificazione degli aggressori

«Congratulazioni al questore di Milano, Marcello Cardona, per la proposta di promozione, per merito straordinario, al poliziotto che, nonostante si trovasse fuori servizio, ha difeso, venerdì mattina, il passeggero di un treno aggredito da cinque persone. Il suo coraggio ha consentito che tre di loro fossero arrestate e due indagate, ma soprattutto a impedire che la vittima subisse conseguenze ancora più gravi. Questi sono i nostri eroi, che ogni giorno mettono a rischio la loro vita per tutti i cittadini. È giusto riconoscere e promuovere il loro lavoro. Mi unisco anch'io a nome di Regione Lombardia alla richiesta fatta al capo della polizia, Franco Gabrielli, che sicuramente non potrà che accettarla».

Rimprovera giovani, massacrato sul treno

Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, commentando la richiesta del questore di Milano, Marcello Cardona, al capo della Polizia Franco Gabrielli, di promuovere per merito straordinario Danilo Bignone, l'agente che, venerdì mattina su un treno in servizio tra Paderno e Milano Porta Garibaldi, ha difeso, nonostante fosse fuori servizio, un passeggero aggredito da cinque giovani.

Il brutale e vigliacco pestaggio

L'agente del Commissariato "Monza", libero dal servizio, mentre il convoglio si trovava nei pressi della Stazione ferroviaria di Monza, ha udito le grida di aiuto di alcuni passeggeri che stavano assistendo a un'aggressione ai danni di un uomo. La vittima aveva rimproverato un gruppo di giovani che, sdraiati, occupavano intere file di sedili, nonostante il treno fosse strapieno, ed è stato selvaggiamente picchiato, sotto gli occhi della moglie.

L'agente, nonostante la calca, è riuscito a raggiungere il 55enne, con una vistosa ferita sanguinante all'occhio sinistro accanto alla moglie in lacrime, mentre un giovane continuava a picchiarlo.

Il poliziotto, mentre invitava alla calma gli altri passeggeri, ha immobilizzato con non poca fatica l’assalitore che voleva nuovamente scagliarsi sulla vittima, e ha tenuto a debita distanza i suoi quattro amici che avevano anch'essi malmenato il malcapitato, chiedendo nel contempo l'intervento dei colleghi della Polfer che si portavano al binario di arrivo presso la stazione di Monza. Tre giovani sono stati arrestati e due denunciati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

  • Ruba un'ambulanza per tornare a casa dal Pronto soccorso

  • Coronavirus, i dati dell'Asst: sono oltre 340 i pazienti ricoverati tra Lecco e Merate

Torna su
LeccoToday è in caricamento