menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aiuti umanitari, Mir Sada lancia un appello ai cittadini

L'associazione raccoglie generi di prima necessità per i profughi a Lecco

A fronte dell'emergenza profughi che sta interessando anche la zona del lecchese, l'associazione "Mir Sada, Progetto per la pace" si è mossa per capire se ci fosse un modo per aiutare le istituzioni in questa difficile situazione.

Dal colloquio con lo staff della Cooperativa Itaca è emerso che per quanto riguarda vitto e alloggio le esigenze dei migranti sono soddisfatte.

Tuttavia, alcuni interventi umanitari sarebbero comunque ben accetti:

  • Acquisto diretto di indumenti intimi, vestiti estivi e ciabatte, per cui si accettano contributi economici
  • Raccolta urgente di acqua e bibite varie, merendine e snack a lunga conservazione, in aggiunta a materiale per l'igiene personale

La consegna del materiale va effettuata entro Giovedì 23 Luglio presso l'Associazione in via Besonda 11, Lecco in orari d'ufficio oppure presso il circolo "La Ferriera" in via Don Invernizzi 2, Lecco, dalle 18.00 alle 21.00.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Lecco, la zona arancione è in vista: si sbilancia anche Fontana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento