menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nella notte altri due casi di intossicazione etilica

Interventi delle ambulanze per soccorrere un 23enne a Lecco e un 17enne a Missaglia. In entrambi gli episodi non si è reso necessario il trasporto in ospedale

Due intossicazioni etiliche nella notte. Si fa sempre più grave la situazione legata all'abuso di alcol nel nostro territorio.

La prima è avvenuta a Lecco, in Corso Monte Santo. Coinvolto un ragazzo di 23 anni, soccorso dai volontari della Croce rossa di Lecco. Per fortuna non si è reso necessario il trasporto in ospedale.

Ubriaco fradicio scappa al controllo

Lo stesso è accaduto intorno alle 3 a Missaglia, in Via Seleggio, questa volta per un minorenne, un ragazzino di 17 anni. Intervenuta sul posto la Croce Bianca di Merate, che non ha dovuto condurlo al nosocomio.

L'emergenza dello spropositato consumo di alcol dunque prosegue: ad aprile già dieci persone sono finite in ospedale per i postumi di "sbronze". E con l'arrivo dell'estate, purtroppo, questi numeri sono destinati a salire.

In ospedale per l'alcol: e sono dieci

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento