rotate-mobile
Cronaca

L'ennesima notte nel segno di alcol e violenza

Fra sabato e domenica diversi interventi delle forze dell'ordine e delle squadre di soccorritori nel territorio

Una notte di violenza e alcol, come purtroppo ormai accade spesso nei sabati lecchesi. Sono state diverse le uscite del personale di soccorso e dei carabinieri a seguito di chiamate al 112.

La prima, in ordine temporale, poco dopo le ore 21 di sabato in via Mazzini a Calolziocorte. Allertato un equipaggio dei Volontari di Calolzio per l'aggressione a un 54enne, fortunatamente trasportato in ospedale a Lecco in codice verde.

Alle 23 allerta in via De Gasperi a Cesana Brianza per un 62enne in preda ai fumi dell'alcol. L'uomo è stato soccorso dalla Croce Verde di Bosisio Parini e trasferito in ospedale senza serie conseguenze.

Un pulsante anti aggressione contro la violenza in ospedale

Alle 2 della notte un caso di intossicazione etilica sul lungolario Piave a Lecco, a Pradello: un 20enne è stato raggiunto dal personale della Croce rossa di Lecco e condotto in ospedale, a sua volta in codice verde.

Alle 4 a Osnago un 20enne ha avuto bisogno delle cure dei volontari della Croce Bianca di Merate per un'aggressione: dopo l'iniziale allerta in codice rosso, le condizioni della vittima sono apparse meno gravi: il giovane è stato accettato al pronto soccorso del Mandic di Merate in codice giallo. Sull'accaduto indagano i carabinieri della Compagnia di Merate. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ennesima notte nel segno di alcol e violenza

LeccoToday è in caricamento