menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valmadrera, prolungata la cassa integrazione per gli ex dipendenti della Altof

Una vittoria per i lavoratori e i sindacati, che cercavano una soluzione alla situazione

Buone notizie per  dodici ex dipendenti di Altof, la ditta di automazione di Valmadrera in liquidazione da tempo e che ha ora aperto la procedura fallimentare. Dei 34 lavoratori impiegati dall'azienda fino a dicembre, in dieci sono riusciti ad essere riassunti dall'Oleodinamica Valmadrera, affittuaria di un ramo della Altof, e una dozzina rimane a carico dell'azienda.

Il problema era come gestire le procedure di mobilitazione per i dodici rimanenti, coperti da cassa integrazione fino al gennaio 2016, non abbastanza secondo i Sindacati. Con l'accordo stipulato oggi da Fiom, Cgil e Fim Cisl questi ex dipendenti vedranno l'ammortizzatore sociale coprire altri sei mesi, fino a giugno 2016: un vero successo per i lavoratori, che potranno usufruire di una fonte economica assicurata nell'attesa di trovare una nuova occupazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Lecco, la zona arancione è in vista: si sbilancia anche Fontana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento