menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune di Lecco sottoscrive la lettera dei Sindaci al Governo

Anci chiede al Governo un confronto e la risoluzione di questioni non affrontate nella legge di Stabilità

Una lettera per chiedere al Governo un "decreto legge sugli enti locali", che risolva questioni rimaste aperte anche dopo l'approvazione della legge di stabilità: è questo il contenuto della missiva indirizzata a palazzo Chigi e sottoscritta dai Sindaci dell'Anci, associazione dei Comuni italiani.

Imu e Tasi, armonizzazione contabile, fondo compensativo sono alcune delle tematiche ancora da risolvere fra Governo ed enti locali, i quali sono chiamati a gestire, una situazione economica resa ancora più difficoltosa dagli ostacoli, spesso anche burocratici, che in molte occasioni rendono ancora più difficile la gestione di un territorio, già complicata dal periodo di crisi.

La preoccupazione e le richieste dei Sindaci abbracciano anche le problematiche legate al nuovo regime fiscale dei terreni agricoli, specialmente nei Comuni montani, e alla gestione delle nuove Città metropolitane, che al pari degli enti provinciali di secondo grado hanno l'inderogabile dovere di assicurare servizi essenziali, come la manutenzione degli edifici scolastici, le reti stradali e l’assistenza ai disabili. Un dovere che devono essere, però, messi nelle condizioni di svolgere.

Nella lettera si chiede quindi che il Governo vari quelle misure normative, amministrative e finanziarie, di immediata e urgente applicazione, che consentano di ottemperare agli obblighi di legge e istituzionali nei confronti dei cittadini, e che permettano ai Sindaci stessi di partecipare attivamente alle riforme strutturali e di sistema indispensabili per il cambiamento dell’Italia.

«Il Comune di Lecco ha aderito convintamente a questa ulteriore sollecitazione di Anci, che coinvolge e riconduce a unità tutte le realtà locali che condividono le stesse preoccupazioni e la stessa voglia di partecipare al cambiamento. - spiega il Sindaco di Lecco Virginio Brivio - Solo in un quadro di certezze normative infatti i Comuni possono muoversi con efficacia per il bene delle comunità che rappresentano e difendono»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento