Cronaca Lido di Bellano, via Martiri della Libertà

Ancora critiche le condizioni del giovane che ha rischiato l'annegamento a Bellano

Il giovane, di Verderio, è attualmente ricoverato in Rianimazione al Manzoni di Lecco. A strapparlo dalle acque del lago un vigile del fuoco. Fondamentali le lunghe manovre rianimatorie dei paramedici

Sono ancora critiche le condizioni del ragazzo di 25 anni, residente a Verderio, che nel pomeriggio di ieri, martedì, ha rischiato l'annegamento nelle acque antistanti il Lido di Bellano. Il giovane è attualmente ricoverato in Rianimazione al Manzoni di Lecco.

Giovane rischia di annegare, salvato dopo lungo massaggio cardiaco

L'episodio è avvenuto a metà pomeriggio di martedì. Il 25enne, che si trovava in compagnia di un amico, è andato in difficoltà probabilmente dopo avere accusato un malore. È stato tratto in salvo da un Vigile del fuoco, nonchè volontario del Soccorso Bellanese, che si trovava nelle vicinanze, Erik Riva. Sul posto sono immediatamente giunti i suoi colleghi del Soccorso Bellanese, ai quali si è aggiunta l'autoinfermieristica.

I paramedici hanno effettuato le manovre rianimatorie con il massaggio cardiaco e dopo circa tre quarti d'ora di operazioni sono riusciti a scongiurare il peggio. Il trasporto all'ospedale lecchese è stato successivamente effettuato con l'elicottero giunto da Sondrio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora critiche le condizioni del giovane che ha rischiato l'annegamento a Bellano

LeccoToday è in caricamento