Investito da fiammata mentre pulisce capannone: ustioni per 48enne

Con ogni probabilità a causarla è stato un diluente entrato in contatto con l'impianto elettrico del macchinario che stava utlizzando. L'uomo è stato trasportato al Niguarda

Una fiammata lo investe in pieno su un fianco, causandogli ustioni. Grande spavento questa mattina ad Annone Brianza, in un capannone aziendale attualmente dismesso.

Un uomo di 48 anni era impegnato in opere di pulizia - i locali ospiteranno a breve l'ingresso di una nuova ditta - quando all'improvviso è stato investito da una fiammata proveniente dal macchinario che stava utilizzando. Con ogni probabilità, come è stato ricostruito poco dopo dai Vigili del fuoco intervenuti sul posto, a causarla è stato un diluente utilizzato dal lavoratore: il liquido infatti sarebbe entrato in contatto con l'impianto elettrico del macchinario, generando un corto circuito.

Trancia cavo elettrico e rimane bloccato su trattore

Il 48enne ha riportato ustioni su tutto il fianco destro, mano, avambraccio e piede. Sul posto sono intervenuti i pompieri del Comando di Lecco con una squadra, oltre all'ambulanza della Croce Verde di Bosisio Parini e l'automedica dell'Aat Lecco. Allertati i Caraninieri della Compagnia di Merate. L'uomo è stato trasportato in codice giallo all'ospedale Niguarda di Milano, specializzato per la cura delle ustioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Le Piazze": torna il supermercato, giovedì Aldi apre il suo punto vendita all'interno del centro commerciale

  • È rientrata la donna di Galbiate scomparsa da ieri

  • Dopo dieci ore di ricerche da parte dei Vigili del fuoco è stata ritrovata la donna scomparsa

  • Come far asciugare il bucato in inverno: consigli utili

  • Auto si ribalta nel tunnel del Monte Barro, quattro persone finiscono in ospedale

  • Minaccia di morte con grosse forbici un barista di corso Martiri

Torna su
LeccoToday è in caricamento