Altro giro di vite contro le infiltrazioni mafiose: chiusa un'agenzia funebre di Olginate

Il prefetto Michele Formiglio, dopo il "Cermenati", ha messo i sigilli anche all’impresa individuale Agenzia Funebre Nuccio Vrenna

Michele Formiglio, Prefetto di Lecco

Prosegue in maniera serrata il lavoro del prefetto di Lecco Michele Formiglio a tutela dell’economia legale contro ogni tentativo di infiltrazione della criminalità organizzata nel tessuto economico e produttivo della provincia di Lecco. Nei giorni scorsi infatti, il prefetto Formiglio ha adottato un nuovo provvedimento interdittivo antimafia nei confronti dell’impresa individuale Agenzia Funebre Nuccio Vrenna di Balestrieri Gianluca con sede ad Olginate. Si tratta del secondo in pochi giorni dopo quello che ha colpito il bar "Cermenati", attivo nella centralissima piazza di Lecco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’informazione interdittiva costituisce uno dei principali strumenti di prevenzione amministrativa nel contrasto alla criminalità organizzata. «Si tratta di un provvedimento adottato dopo approfondita istruttoria svolta dal gruppo interforze antimafia (del quale fanno parte Questura, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Direzione Investigativa Antimafia), con la comune volontà di salvaguardare l’economia legale dall’azione di soggetti in rapporto di collegamento qualificato con il crimine organizzato», ha commentato il Prefetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

  • Coronavirus, il punto: numero record di positivi nel Lecchese, 198

  • Conte ha firmato il nuovo Dpcm. Bar e ristoranti chiusi alle 18, alle superiori didattica a distanza al 75%

  • Ospedale di Lecco, aumentano i ricoverati per covid. Cinque decessi nella seconda ondata

  • Coronavirus, il punto: contagi nel Lecchese in calo, ma i ricoveri preoccupano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento