Cronaca

Appello per Lecco lancia la campagna contro il razzismo, "maschera della paura"

Partirà nelle prossime settimane, le immagini dell'iniziativa firmate da Giulio Ceppi

"Il razzismo è una maschera della paura": è questo lo slogan della campagna ideata da Appello per Lecco che prenderà il via nei prosimi giorni, alla luce degli episodi di intolleranza che si sono verificati nelle ultime settimane nei confronti degli ospiti del centro del Bione.

Le immagini della campagna contro il razzismo di ApL portano la firma dell'architetto Giulio Ceppi: le "maschere della paura" saranno sui manifesti che verranno affissi in città e sulle magliette che la civica farà stampare. È previsto anche un intervento di sensibilizzazione della pubblica opinione sull'argomento della civile convivenza e della tolleranza.

«Appello per Lecco è da sempre sensibile al tema del rispetto, della convivenza civica e integrata delle comunità, dell'aiuto ai più deboli e della necessità di governare la società cosmopolita che ormai è una realtà anche a Lecco - spiega la portavoce Viviana Musumeci  - e mette a disposizione il proprio impegno verso una battaglia etica e di civiltà . È necessario tornare sui temi dell'immigrazione e ragionare come comunità in maniera seria e responsabile, respingendo vocazioni all'intolleranza e al razzismo che non possono appartenere alla nostra città nel 2015. L'era delle clave è finita da tempo».

campagna razzismo apl (1)-2

campagna razzismo apl (2)-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appello per Lecco lancia la campagna contro il razzismo, "maschera della paura"

LeccoToday è in caricamento