Appello per Lecco applaude il cinema Palladium e auspica il ritorno dei cinema a Lecco

Il Presidente Zanini: "Indispensabile puntare nuovamente sulla settima arte"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Sta per partire la nuova stagione cinematografica al Palladium, più volte Appello per Lecco ha manifestato il suo apprezzamento per questa straordinaria comunità di volontari che tengono ancora in vita la presenza della settima arte nella città di Lecco .

Durante la campagna elettorale ci siamo fatti parte diligente di alimentare il dibattito sulle sorti delle sale cinematografiche a Lecco e successivamente abbiamo incaricato l'assessore di nostro riferimento Corrado Valsecchi di occuparsi da vicino della questione. Sappiamo che l'assessore ha già attivato i suoi contatti con imprenditori del settore interessati a riaprire sale dedicate al cinema e ad altre attività di carattere sociale e culturale. A settembre Appello per Lecco realizzerà una iniziativa specifica sull'argomento, da sempre un cavallo di battaglia dell'associazione.

Il Cinema è un luogo e una componente essenziale di aggregazione che può favorire lo sviluppo del progetto di Appello per Lecco per la Grande Lecco e offrire ai giovani e meno giovani un'offerta qualificata di svago, dibattito e cultura.

Siamo impegnati perchè questa componente diventi una luce ben visibile in futuro e abbia l'energia di attrarre persone di ogni ceto e area politica in città per sostenere l'esigenza di puntare nuovamente sul cinema.

Da parte nostra faremo in modo di coinvolgere tutta l'amministrazione comunale sulla necessità inderogabile di mandare un segnale positivo e tangibile ai volontari del Cinema Palladium e di altre sale similari presenti a Lecco che sapranno adeguare la loro struttura per consentire nuovamente le visioni e le proiezioni di film sul grande schermo. Si tratta di un segnale preciso che consente di ridurre in maniera significativa per queste esperienze la pressione fiscale delle tasse comunali. Solo così riusciremo ad incoraggiare i volontari a continuare con la loro abnegazione una attività al servizio della comunità lecchese e sperare che altri possano imitarli e seguirli nell'esempio.

Rinaldo Zanini

Presidente di Appello per Lecco

Torna su
LeccoToday è in caricamento