Cronaca

Arcore, si è tolta la vita la donna investita dal treno

Ricostruita la dinamica dell'incidente

I soccorsi sono stati vani (foto Fb/F.Violi)

Ha atteso che il treno arrivasse nascosta fra i rovi che costeggiano la ferrovia, aspettando il momento giusto. E quando il convoglio è arrivato, si è lanciata sulle rotaie, facendola finita.

Si è tolta la vita così la donna, e non un uomo, come è emerso in un primo momento, che ieri 21 ottobre è stata investita sui binari ad Arcore (Mb) nei pressi del passaggio a livello di via Cesare Battisti.

La sua identità è ancora sconosciuta, ma gli agenti della Polfer non hanno alcun dubbio sul fatto che abbia compiuto un gesto estremo: come riporta MonzaToday, infatti, la signora avrebbe atteso l'arrivo del treno nascosta fra i rovi per avitare di essere notata da qualche passante, e quindi fermata, per poi sbucare di colpo sui binari, come ha raccontato il macchinista alle forze dell'ordine. 

L'impatto è stato inevitabile e violento: la donna è morta sul colpo e gli agenti della Polfer hanno dovuto lavorare per ore durante le difficilissime operazioni di riconoscimento, anche solo per definire il sesso di quel corpo dilaniato. Ora si cerca di risalire all'identità della vittima. 

L'incidente ha creato non pochi disagi sulla linea Milano-Carnate-Lecco, Milano-Lecco-Tirano e Milano-Bergamo, con ritardi e cancellazioni che si sono protratte per tutta la mattinata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arcore, si è tolta la vita la donna investita dal treno

LeccoToday è in caricamento