menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestati tre spacciatori grazie alle segnalazioni dei cittadini con la app "Youpol"

Blitz della Polizia nel cuore di Pescate dopo una serie di indagini avviate in Brianza. In manette tre giovani egiziani trovati in possesso di cocaina e hashish

Tre spacciatori in manette grazie alle segnalazioni dei cittadini tramite la nuova app “Youpol”. Gli agenti della Questura di Lecco hanno infatti arrestato tre egiziani che avevano la loro base operativa a Pescate da dove smerciavano dosi di cocaina e haschish a tossicodipendenti del territorio. La Polizia è arrivata a loro avviando una serie di servizi mirati al contrasto dello spaccio di stupefacenti, con particolare riguardo ai comuni Molteno e Bosisio Parini dopo che in Questura erano giunte richieste di maggiori controlli da parte dei sindaci di alcuni comuni della Brianza, e dettagliate segnalazioni di cittadini tramite la nuova applicazione “Youpol”.

Spaccio e bullismo: la Polizia crea "YouPol", l'applicazione per segnalare in tempo reale

Da qui l’attivazione di specifici controlli del territorio per dare immediata risposta a quanto segnalato. A seguito di essi martedì sono stati denunciati due cittadini italiani: a Molteno, un 33enne per possesso ingiustificato di arma da taglio; a Bosisio Parini, un uomo classe 1979 per violazione del foglio di via obbligatorio dal comune emesso dal Questore di Lecco. Sempre il 39enne brianzolo è stato inoltre segnalato per possesso di droga per uso personale. Proprio in via Caminanz a Bosisio Parini erano stati segnalati, sempre tramite l’app “Youpol”, allarmanti episodi di spaccio.

Da una tempestiva attività d’indagine è stato possibile collegare il fornitore del tossicodipendente, fermato a Bosisio Parini, con altre segnalazioni “Youpol” che indirizzavano i poliziotti verso un’intensa attività di spaccio in via Promessi Sposi nel comune di Pescate. Proprio qui, nella giornata di ieri, giovedì, è stato messo in atto il blitz che ha permesso alle forze dell’ordine di sgominare l’emergente gruppo di spacciatori e, sempre grazie alle dettagliate segnalazioni giunte attraverso “Youpol”, individuare anche la loro base operativa, proprio nel cuore di Pescate. Gli agenti della sezione antidroga della Squadra Mobile, con l’aiuto di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia, ha così messo in atto un servizio mirato a cogliere in flagranza di reato gli spacciatori.

L’operazione è riuscita con successo. I poliziotti, infatti, sono riusciti a sorprendere uno di loro mentre cedeva cocaina a due acquirenti, proprio sotto l’abitazione segnalata a Pescate. Dopo un inutile tentativo di fuga, il malvivente è stato bloccato e tratto in arresto per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Perquisendo l’abitazione dell’uomo sono stati individuati gli altri due spacciatori che avevano appena finito di confezionare le dosi di droga. Nell’operazione gli agenti hanno anche trovato e sequestrato 15 grammi di hashish, 17 involucri in cellophane contenenti  8 grammi di cocaina, due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. Oltre a questo, anche 2.600 Euro in banconote di piccolo taglio, probabile provento dell’attività illecita.

I tre giovani egiziani, F.M. classe 1995, E.S. M.A.M. classe 1999 e K.M. del 1998, sono stati arrestati per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso tra loro. Oggi è stato celebrato il rito direttissimo presso il Tribunale di Lecco, dove sono stati convalidati gli arresti e per F.M. e K.M. con custodia cautelare in carcere, mentre  E.S. M.A.M. è stato rimesso in libertà in attesa di giudizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento