Cronaca

Evade dai domiciliari, «non sopportavo mia madre»: arrestato

Il 23enne ha infranto la misura cautelare venerdì e martedì si è presentato in caserma per denunciare i contrasti familiari. Questa mattina il direttissimo in Tribunale: il giudice ha nuovamente disposto la detenzione domiciliare

Evade dagli arresti domiciliari perché non va più d'accordo con la madre e lo confessa ai Carabinieri, ma viene nuovamente arrestato e finisce ancora ai domiciliari.

Davvero paradossale la vicenda che ha coinvolto un 23enne cittadino boliviano regolare sul territorio nazionale. Il giovane, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, lo scorso 28 febbraio si era allontanato dall'abitazione della mamma. Nella giornata di mercoledì 4 marzo, il 23enne si è presentato di sua spontanea volontà alla stazione dei Carabinieri di Lecco, riferendo che non intendeva più restare nella citata dimora per via di incompresioni caratteriali con il genitore.

Fugge dal controllo dei Carabinieri, arrestato 24enne a Colico

I militari non hanno potuto fare altro che arrestarlo per evasione. Questa mattina il giovane è stato condotto in Tribunale a Lecco per il giudizio direttissimo: il giudice, dopo avere convalidato l'arresto, ha nuovamente disposto la detenzione domiciliare. Non è dato sapere, al momento, se ancora in compagnia della madre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari, «non sopportavo mia madre»: arrestato

LeccoToday è in caricamento