rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Il debito con la giustizia si ripresenta 12 anni dopo: finisce in carcere per un bicchiere di troppo

Succede in Brianza: l'uomo dovrà scontare una pena di sei mesi, con tanto di multa da tremila euro. Non era mai stata presentata una richiesta di sospensione pena

Un debito con la giustizia tornato a farsi presente a oltre una decade di distanza. Un controllo all'interno di un locale, a Giussano, una manciata di chilometri fuori dalla provincia di Lecco, come tanti. E' bastato un bicchiere a mettere nei guai un 54enne che si è ritrovato a sorpresa a dover fare i conti con una vecchia questione giudiziaria che risale a 12 anni fa.

Il debito da saldare, 12 anni dopo

Durante gli accertamenti nel pub i carabinieri della stazione cittadina, sabato notte, hanno dato esecuzione a un provvedimento di esecuzione pena. E per l'uomo è stata una amara sorpresa: l’unica volta che avuto a che fare con la giustizia era stato nel 2009 quando passando da Carate Brianza era stato trovato positivo all’alcoltest. Lo riferisce MonzaToday.it.

Al 54enne risultavano da espiare sei mesi di reclusione e una multa da tremila euro da pagare perchè non era mai stata avanzata alcuna richiesta di sospensione della pena in quanto - da quello che poi è emerso - non aveva pagato l'avvocato. L'uomo è stato così accompagnato in carcere. E la serata - iniziata nel locale brianzolo - è finita in cella. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il debito con la giustizia si ripresenta 12 anni dopo: finisce in carcere per un bicchiere di troppo

LeccoToday è in caricamento