menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
ASL Lecco

ASL Lecco

ASL, ritirati vaccini antinfluenzali a scopo precauzionale

Dopo i quattro casi avversi e l'esito degli accertamenti, l'ASL ha deciso di ritirare i lotti "incriminati" a scopo cautelativo. Lecco esclusa dal procedimento

Non è passata inosservata la correlazione tra quattro casi di influenza e la somministrazione dei vaccini antinfluenzali da parte dell'ASL.
A scopo cautelare, infatti, l'Azienda ha deciso di disporre il ritiro precauzionale dei lotti "incriminati" dal mercato. Lecco, fortunatamente, non rientra nell'elenco delle città colpite dal procedimento.

Questo il comunicato:

"A seguito della segnalazione di quattro eventi avversi, verificatisi in concomitanza temporale con la somministrazione di dosi provenienti dai due lotti 142701 e 143301 del vaccino antinfluenzale FLUAD della Novartis Vaccines and Diagnostics s.r.l., in attesa di disporre degli elementi necessari, tra i quali l’esito degli accertamenti sui campioni già prelevati, per valutare un eventuale nesso di causalità con la somministrazione delle dosi dei due lotti del vaccino, l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha disposto, a titolo esclusivamente cautelativo, il divieto di utilizzo di tali lotti.

Comunichiamo che i lotti di vaccino antinfluenzale ritirati sul territorio nazionale non sono quelli utilizzati dall’Asl di Lecco per la campagna antinfluenzale."

“Si tratta di una precauzione. Il ritiro dimostra il continuo alto livello di sicurezza ed attenzione sui farmaci e vaccini  che il Sistema Sanitario Nazionale ha in essere per garantire la salute dei cittadini. La nostra campagna continua secondo il calendario programmato” commenta il dr. Antonio Gattinoni, direttore sanitario dell’ASL.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento