menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Asl a Lecco

L'Asl a Lecco

Asl, arriva il voucher per accedere ai servizi di conciliazione famiglia lavoro

Servirà per usufruire di prestazioni da parte di professionisti nella cura di anziani, bambini e disabili

All’interno del piano biennale di conciliazione famiglia lavoro della provincia di Lecco approvato da Regione Lombardia, è contenuto un importante strumento a disposizione delle famiglie del territorio. L'opportunità offerta alle famiglie lecchesi sono i voucher sociali, uno strumento economico utilizzabile per l’acquisto di servizi e prestazioni erogate da “care-giver professionali” per il sostegno alle famiglie negli interventi socio-educativi e socio-assistenziali in situazioni di emergenze e la promozione dell’accesso ai servizi di cura per la prima infanzia e per l’assistenza di familiari anziani o disabili.

Nell'ambito di Lecco possono accedere al bando i lavoratori di un’azienda con sede operativa nel distretto di Lecco e devono essere utilizzati i servizi presenti sul territorio della provincia di Lecco. E’ necessario possedere un’attestazione Isee (secondo i redditi dell'anno 2013) non superiore a 32mila euro e trovarsi in situazione di emergenza per necessità lavorative contemporanee ad esigenza di cura familiare, devono essere presenti nel nucleo familiare minori da 0 a 6 anni o anziani e disabili.

Per la zona di Bellano invece, potranno aderire i l avoratori di un’azienda con sede operativa nel distretto di Bellano, aderente all’alleanza locale in proprio o attraverso un’associazione datoriale, o professionisti iscritto all’albo che mettono in atto politiche di conciliazione famiglia lavoro per i propri dipendenti. Anche qui, i lavoratori devono utilizzare i servizi presenti sul territorio della provincia di Lecco e devono trovarsi in situazioni di emergenza per necessità lavorative contemporanee ad esigenza di cura familiare .Inoltre devono essere presenti nel nucleo familiare minori conviventi da 0 a 6 anni o anziani non autosufficienti o disabili.

Per finire, nell'area di Merate, potranno presentare domanda dipendenti e collaboratori di un’azienda con sede operativa nel distretto di Merate, aderente all’alleanza locale in proprio o attraverso un’associazione datoriale, o professionisti iscritto all’albo e all'associazione di categoria. Il richiedente deve avere un rapporto di parentela entro il terzo grado con il fruitore dei servizi o essere famiglia affidataria, deve utilizzare i servizi presenti sul territorio della provincia di Lecco e deve possedere un’attestazione Isee familiare, non superiore a 45mila euro.

La domanda di accesso al voucher sociale va presentata su apposito modulo debitamente compilato, entro e non oltre il quarantacinquesimo giorno dall’effettuazione della prestazione aggiuntiva utilizzata a seguito dell’urgenza familiare entro e non oltre il 15 luglio 2015 ai servizi sociali d’ambito corso Promessi Sposi 132 a Lecco o all'indirizzo di posta elettronica gestioneassociata@comune.lecco.it (per la documentazione da allegare consultare il sito del Comune o dell'Asl di Lecco); entro e non oltre il 15 luglio alla Comunità montana Valsassina Valvarrone, Val d’Esino e Riviera di via Fornace Merlo 2 di Barzio o all'indirizzo serviziallapersona@valsassina.it (per la documentazione da allegare consultare il sito www.valsassina.it o il sito dell'Asl di Lecco); entro e non oltre il 31 marzo all’azienda speciale Retesalute, piazza Vittorio Veneto 2/3, Merate, o all'indirizzo info@retesalute.net (per la documentazione da allegare consultare il sito www.retesalute.net o il sito dell'Asl di Lecco).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento