Cronaca Via dell'Eremo

Lecco, Confcommercio sostiene la onlus che aiuta i malati di Parkinson

L'associazione commercianti in favore di Uniamoci contro il Parkinson, che da anni aiuta i malati e le famiglie

C’è anche la Confcommercio lecchese fra i sostenitori di Uniamoci contro il Parkinson onlus: l’unione dei commercianti ha deciso di sensibilizzare sia gli associati, sia la cittadinanza, sulle attività di quella che definisce una «meritoria associazione».

A guidare Uniamoci contro il Parkinson è Gabriella Rossi, che spiega come l’obiettivo della onlus sia migliorare la qualità della vita delle persone affette da Parkinson e il loro rapporto con la malattia in termini di consapevolezza, ma anche partecipare alle cure offrendo supporto nel far fronte all’avanzare della malattia.

«Cerchiamo di mettere al centro il paziente parkinsoniano, sostenendolo sotto diversi punti di vista e puntando a migliorare la sua qualità della vita - spiega la Presidente - In quest’ottica proponiamo momenti riabilitativi ma anche di socializzazione. Siamo aperti agli ammalati e ai loro familiari. Il nostro obiettivo primario è quello di evitare che l’ammalato resti in casa e perda contatto con l’esterno. Sappiamo quanto sia difficile avvicinarsi per la prima volta all’associazione, ma desideriamo rassicurare tutti. Chi verrà da noi troverà un gruppo di amici disposti ad ascoltare, volontari accoglienti, operatori sensibili e competenti».

Il prossimo 28 novembre in tutta Italia si svolgerà la giornata nazionale di sensibilizzazione in favore dei malati di Parkinson, e il 27 novembre l’associazione sarà nell’atrio dell’ospedale Manzoni per farsi conoscere: «Da anni collaboriamo con la Patologia neonatale di Lecco - aggiunge Rossi - grazie ad alcune persone che fanno parte dell’associazione realizziamo copertine e altri prodotti per questo reparto del Manzoni. Per chi partecipa a questi lavori è l’occasione di essere utili e di continuare a mantenere una buona manualità».

Le attività proposte dall’associazione sono molteplici e varie, tutte offerte a titolo gratuito grazie alla collaborazione con la Fondazione della Provincia di Lecco: dal supporto psicologico individuale a momenti di incontro e scambio con le famiglie, dalla yoga terapia ai massaggi (shiatsu e dolce), dalla riflessologia plantare ai laboratori (di stimolazione delle abilità cognitive, di scrittura e appunto per il mantenimento della manualità) passando per la ginnastica dolce in acqua, che viene effettuata il giovedì pomeriggio nelle piscine riabilitative di Bosisio Parini con l’assistenza dei terapisti de La Nostra Famiglia.

L’associazione, che a oggi conta una quarantina di iscritti, opera in città dal 2007, dopo avere raccolto l’eredità di un’altra associazione nata nel 2000, e ha sede in via dell’Eremo 28, nei locali messi a disposizione dal Comune al Centro Sociale di Germanedo. Per maggiori informazioni è possibile contattare i seguenti numeri 0341.368687, 0341.735949, 333.2369142, inviare una email a ass.ucp@live.it, guardare il sito www.parkinsonlecco.it o consultare la Pagina Facebook (www.facebook.com/parkinsonlecco). La sede di via dell’Eremo è aperta il lunedì dalle 14.30 alle 16 e il mercoledì dalle 14 alle 17.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco, Confcommercio sostiene la onlus che aiuta i malati di Parkinson

LeccoToday è in caricamento