Cronaca

AUSER Lecco a fianco di Don Luigi Ciotti

Il presidente Vertemati esprime solidarietà anche a nome delle associazioni Auser della provincia lecchese.

Angelo Vertemati

“Faccio mia e mi associo anche a nome di tutte le strutture Auser della Provincia di Lecco, alla solidarietà e la vicinanza espressa a Don Luigi Ciotti dal Presidente Auser nazionale Enzo Costa a seguito delle minacce di morte a lui indirizzate. La lotta alle mafie in difesa della legalità è diventato ormai un tratto distintivo della nostra associazione, fra i fondatori dell’associazione Libera in provincia di Lecco. Continua infatti la nostra collaborazione con l’Associazione fondata e presieduta da Don Luigi Ciotti per la promozione e la distribuzione della pasta antimafia in occasione della nostra campagna di raccolta fondi annuale. Proseguono i nostri viaggi che hanno l'intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia attraverso momenti di conoscenza e di solidarietà con le cooperative di Libera Terra, costituite prevalentemente da giovani ragazzi impegnati a lavorare le terre confiscate alle varie mafie”.

Così scrive Angelo Vertemati, presidente di Auser Lecco, a nome anche di tutte le associazioni Auser della provincia lecchese.

"Da tempo l’Auser Provinciale di Lecco ha fatto proprio il principio di promozione sul territorio della cultura della legalità mettendo a punto una serie di iniziative finalizzate a sensibilizzare la popolazione sul tema". Prosegue il comunicato sottolineando come "le operazioni messe a punto dall’Auser hanno sempre avuto come intento quello di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia. Alla luce dei recenti accadimenti, il sodalizio lecchese rinnova la propria vicinanza a Don Luigi Ciotti e ribadisce il proprio ruolo attivo sul territorio in questo senso con l’obiettivo di promuovere iniziative che contrastino l'organizzazione mafiosa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

AUSER Lecco a fianco di Don Luigi Ciotti

LeccoToday è in caricamento