Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Follia a Dervio: numeri da rally all'incrocio della Provinciale in piena notte

Due automobili effettuano "drift" al semaforo tra la SP72 e via Martiri: ripresi dalle telecamere, sono stati già individuati e sanzionati

 

Bloccano l'auto in mezzo sulla Provinciale 72, in mezzo all'incrocio principale nel centro di Dervio, e iniziano a prodursi nei cosiddetti "drift" con le proprie auto da tuning. Il tutto in sprezzo ai pericoli che avrebbero potuto arrecare ad altri automobilisti in transito lungo la SP72.

L'episodio è avvenuto domenica notte intorno alla 1 ed è stato denunciato dal sindaco del comune altolariano Stefano Cassinelli, che ha diffuso il video immortalato dalle telecamere di videosorveglianza. Immagini che non lasciano margine a dubbi sulla "bravata" dei due conducenti. L'auto che effettua il "drift" principale è una Bmw, ma entrambi i soggetti protagonisti sono stati identificati dalla Polizia locale proprio attraverso le riprese.

Alluvioni estive: Confcommercio consegna i contributi di solidarietà in Valsassina e a Dervio

Cassinelli: «Tolleranza zero contro i fenomeni da baraccone»

L'incrocio è quello tra la SP72 e Via Invernizzi e Via Martiri della Liberazione, la strada che conduce al Municipio. «Questa Amministrazione non intende accettare comportamenti irrispettosi della civile convivenza e della legge - commenta duramente Cassinelli - I "fenomeni da baraccone" che hanno fatto questo show sono stati individuati e sanzionati oltre che subire decurtazione di 12 punti e 7 punti dalla patente. Stiamo intensificando anche il contrasto alla droga, una piaga che preoccupa le famiglie, e nei prossimi mesi aumenteremo i controlli, anche se le forze in campo sono ridotte questi restano punti prioritari per l'amministrazione».

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccoToday è in caricamento