menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tagli alle Province, a rischio i bus extraurbani: Polano incontra i Sindaci

Sul tavolo le prospettive per il 2016, per ora i mezzi sono garantiti fino a fine anno

Garantire gli autobus extraurbani sul territorio nonostante i tagli imposti dalla riforma Delrio è diventato, negli ultimi mesi, uno dei nodi fondamentali per la Provincia di Lecco. Un problema gestito finora, data l'impossibilità di stilare un bilancio, a colpi di decreti straordinari firmati dal Presidente Polano.

Il servizio, dunque, rimane garantito fino al 31 dicembre 2015. Per capire come affrontare il problema dal primo gennaio, la Provincia ha convocato tre incontri con i Sindaci del territorio, che si confronteranno con Flavio Polano e con il Consigliere delegato ai trasporti, Sergio Brambilla.

«Per il 2015 la Provincia di Lecco ha garantito il servizio adottando riorganizzazioni delle corse e delle linee per assicurare la fruizione da parte dell’utenza, in particolare quella pendolare, che usufruisce del mezzo pubblico per gli spostamenti legati al lavoro o alla frequenza scolastica - spiega Brambilla -  Questi incontri sono stati voluti dal Presidente Polano e intendono informare e coinvolgere i Sindaci, evidenziando le difficoltà che si prospettano per l’ormai prossimo 2016».

I tre incontri si stanno svolgendo in questi gioni: ieri 25 novembre si è affrontato l'argomento con i Sindaci del distretto meratese, stasera satà la volta del distretto di Bellano, e domani toccherà ai Primi cittadini dei comuni dell'area di Lecco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento