Cronaca

Avis, Andrea Vitali in cattedra al Politecnico per raccontare i segreti della sua narrazione al seminario "Cristina Rossi"

Un’occasione per celebrare il 20esimo anniversario di Avis Provinciale Lecco

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Quel ramo del lago di Como…”, dalle “grida manzoniane” all’ebook. È il titolo del seminario “Cristina Rossi”, promosso da Avis  Lombardia con la collaborazione dell'Avis Provinciale di Lecco, in programma sabato 5 dicembre presso l’aula magna del Politecnico di Lecco a partire dalle 9.30.

La comunicazione associata all’uso di strumenti tecnologici è il tema che verrà discusso durante la mattinata insieme ad Andrea Vitali, lo scrittore di Bellano, che guiderà i partecipanti alla scoperta della sua maniera di narrare vicende di gente comune e suggestioni di comunicazione sociale. L’obiettivo? Far sì che i ragazzi possano destreggiarsi all’interno delle insidie di un linguaggio ormai divenuto comune a tutti, ma che forse si dà troppo per scontato.

“Il seminario è incentrato sulla comunicazione moderna – sottolinea Domenico Giupponi, presidente di Avis Lombardia –, vogliamo discutere di come noi oggi ci ritroviamo ad essere condizionati da un tipo di comunicazione, legata anche ai social network, che spesso ci travolge. Abbiamo pensato di partire da lontano, dai tempi del Manzoni per raccontare l’evoluzione del linguaggio e le nuove modalità di comunicazione”. Sul perché coinvolgere Andrea Vitali è presto detto:”E’ un personaggio moderno e immediato, “fa la comunicazione tipica anche del nostro linguaggio associativo”.

La seconda parte della mattinata sarà, invece, dedicata allo sport: si parlerà dei benefici dell’attività fisica, dal corpo alla mente.

E verrà sottoscritto il protocollo di intesa tra Avis Lombardia e Libertas Lombardia che permetterà di avviare un’intensa e proficua collaborazione sui temi legati allo sport e ai sani stili di vita. “Esiste già un accordo a livello nazionale – specifica Giupponi – ma noi intendiamo riprenderlo e renderlo operativo sul territorio lombardo. In questo senso siamo pronti a organizzare insieme le “Avisiadi 2016”, le olimpiadi dedicate ai volontariati di Avis in programma a Milano il 16 novembre 2016”.

Il seminario “Cristina Rossi” sarà anche un’occasione per celebrare il 20esimo anniversario dell’Avis Provinciale di Lecco che quest’anno ha raggiunto un traguardo significativo. “Ci sembra doveroso soffermarci sul percorso compiuto e al contempo esprimere gratitudine a coloro che hanno operato concretamente per porre le basi di una più efficace presenza avisina  nella provincia di Lecco, in particolare a Serafino Tavola, primo Presidente  di  Avis provinciale e al Dr. Gianfranco Erba, Primario del Centro Trasfusionale in quegli anni – ricorda Bruno Manzini, presidente Avis Provinciale Lecco -. Non intendiamo tuttavia limitarci alla semplice celebrazione ma considerare l’anniversario come la tappa di un cammino che continua. Siamo più che mai convinti della necessità di riaffermare la validità della cultura del dono, che travalica la pur importante risposta alla tutela del diritto alla salute dei cittadini. L’agire di AVIS assume infatti una valenza più ampia, particolarmente significativa per l’intera società, caratterizzata - a volte - da chiusure, particolarismi ed egoismi.  Siamo convinti che il nostro impegno concorre a salvare vite umane ma anche a rendere più accogliente e umana la società, con l’assunzione di responsabilità verso chi ha bisogni di salute ma anche con la diffusione di un modo di pensare positivo e solidale”.

Infine, per chiudere la giornata, nel pomeriggio è stata organizzata anche una visita guidata ai luoghi manzoniani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avis, Andrea Vitali in cattedra al Politecnico per raccontare i segreti della sua narrazione al seminario "Cristina Rossi"

LeccoToday è in caricamento