menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ballabio, dopo l'incidente il sindaco Consonni ordine un'indagine sulla rotonda

Il primo cittadino: "Preoccupazione manifestata da molti cittadini"

Dopo il recente incidente avvenuto sulla rotondina situata proprio di fronte al Municipio di Ballabio, il sindaco Alessandra Consonni ha incaricato l'ufficio tecnico comunale di avviare un'indagine sulla presunta pericolosità della rotatoria. In quel tratto di strada, infatti, si sono verificati alcuni sinistri e diversi cittadini hanno segnalato che, a loro avviso, l'asfalto in quel punto risulterebbe particolarmente sdrucciolevole. La rotondina, realizzata dalla precedente amministrazione, apparve subito problematica per le sue dimensioni minuscole e gli spazi angusti di manovra che obbligano i veicoli praticamente a ruotare su sè stessi, e, soprattutto, per il fatto di trovarsi al termine di una discesa: sulla scoscesa via Confalonieri, infatti, venne effettuato un raschiamento dell'asfalto che avrebbe dovuto migliorare l'aderenza degli pneumatici, ma gli incidenti sono continuati.

"Praticamente in tutti i sinistri che si sono verificati - rileva il sindaco -, i veicoli, sbandando, hanno finito per invadere il marciapiede, danneggiando arredo urbano e segnaletica stradale: in queste circostanze solo un caso fortunato ha voluto che nessun pedone si trovasse a passare in quel punto, altrimenti sarebbe stato molto probabilmente coinvolto. Tale consapevolezza, anche alla luce del nuovo incidente e della grave preoccupazione manifestata da numerosi cittadini, induce il Comune a intervenire, innanzitutto per valutare nella maniera più corretta possibile il grado di pericolosità della rotondina, quindi, per adottare i provvedimenti che si rendessero necessari".


L'ultimo incidente alla rotondina di via Mazzini è accaduto una decina di giorni fa. In quella circostanza un automobilista ha causato seri danni all'arredo urbano, ma non si è fermato. E' stato rintracciato in poche ore dalla Polizia Locale di Ballabio, grazie all'efficiente sistema di telecamere di cui si è dotato il paese e alla collaborazione di cittadini. Ora il guidatore dovrà rifondere il danno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento