menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Condannato per violenza sessuale, fugge e si nasconde a Ballabio: rintracciato e arrestato

Due donne hanno aiutato il cinquantacinquenne a far perdere le sue tracce

Si nascondeva a Ballabio Giuseppe G., 55enne di Mezzago (Mb) latitante da alcuni mesi e arrestato ieri 26 ottobre.

Lo scorso settembre l'uomo era stato condannato a 5 anni e 8 mesi per violenza sessuale nei confronti della moglie e maltrattamenti in famiglia, ma quando i militari si erano presentati alla sua porta per arrestarlo, era ormai irreperibile da tempo: aveva fatto perdere le sue tracce già a giugno, quando la Cassazione aveva respinto il ricorso presentato dal suo avvocato contro la condanna.

A quel punto sono scattate le indagini dei carabinieri di Monza che, pedinando i movimenti di una signora di Usmate Velate e di un'altra donna, l'attuale compagna del 55enne, sono riusciti a rintracciarlo in un appartamento di Ballabio.

L'uomo è stato quindi arrestato e portato al carcere di Pescarenico, mentre le due complici sono state denunciate in stato di libertà per favoreggiamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento