menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Banchi ancora vuoti a Olgiate (foto di repertorio)

Banchi ancora vuoti a Olgiate (foto di repertorio)

Banchi vuoti per protesta: «Un alunno è violento, ambiente non sicuro»

Il singolare "sciopero" dei genitori degli alunni di quarta elementare a Olgiate Molgora. Situazione delicata che persiste da tempo. Venerdì riunione con sindaco e Rete Salute

Fa discutere la decisione dei genitori degli alunni di una classe di quarta elementare a Olgiate Molgora: non portare i propri figli a scuola come segno di protesta nei confronti degli atti di violenza perpetrati da un compagno ai danni dei bambini ma anche delle maestre.

«Sono impossibilitati a seguire il regolare svolgimento delle lezioni a causa di un ambiente insicuro che non garantisce la loro incolumità», hanno spiegato i genitori in un comunicato.

Si sente male a scuola, bambino elisoccorso

Secondo quanto emerso negli ultimi giorni, un bambino con comportamenti molto aggressivi avrebbe più volte causato ferite e lesioni sia ai compagni sia agli insegnanti. L'attuale mancanza di una maestra di sostegno avrebbe convinto i genitori a prendere l'eclatante decisione.

Droga a scuola, nei guai due studenti

I dirigenti scolastici, dal canto loro, avrebbero fatto e starebbero facendo il possibile per aiutare il bambino problematico, che escluso il problema dell'aggressività non soffre di disturbi dell'apprendimento. In questi giorni è andato così in scena l'inusuale "sciopero" da parte dei genitori e gli alunni sono rimasti lontani dai banchi di scuola.

Venerdì sera è in programma una riunione urgente per discutere del problema e cercare una - complicata - soluzione: parteciperanno il sindaco di Olgiate Molgora Giovanni Bernocco, Simona Milani direttore di ReteSalute, la preside reggente Sabrina Scola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento