menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Start up, in arrivo finanziamenti dalla Regione

Ottanta milioni di euro per incentivare l'innovazione lombarda, Piazza: "Obiettivo è creare una catena della nuova impresa"

Partiranno in primavera i primi bandi di finanziamento per le start up con i finanziamenti di Regione Lombardia: dal Pirellone arriveranno 80 milioni di euro per sostenere le migliori idee, accompagnare i nuovi imprenditori e valorizzare la creatività dei giovani, ma anche dei soggetti più maturi usciti dal mercato del lavoro.

Sono questi, infatti, gli obiettivi del piano di intervento a favore delle start up la Regione sta mettendo a punto con gli assessorati allo Sviluppo economico e all’Innovazione. 

A illustrare il progetto è il consigliere  Mauro Piazza: «Regione Lombardia vuole accrescere l’efficacia delle misure di sostegno a questo tipo di business, favorendo la creazione di una vera e propria catena della nuova impresa, che leghi tutti gli elementi che definiscono un vero e proprio ecosistema di sviluppo duraturo: incubatori e spin-off, università, business angels, crowdfunder e fondi di venture capital».

«La Lombardia è la capitale delle start up, qui ci sono i protagonisti di questo mondo - prosegue Piazza - incubatori e marketplace, il Sistema camerale, le associazioni e le Università lombarde, tutti soggetti da mettere in rete, valorizzarne le funzioni, inaugurando una modalità concreta di collaborazione pubblico-privato».

I primi bandi, che si apriranno già nei prossimi mesi, avranno procedure di accesso facilitato e saranno caratterizzati da un mix di fondo perduto e finanziamento a tasso agevolato aperto a tutte le tipologie di start up. Non solo: sono previsti anche voucher per l’acquisizione di servizi per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale nonché per la promozione, la comunicazione, la gestione e l’amministrazione. 

«È prevista inoltre l’attivazione di un Fondo dei Fondi per investimenti in venture capital, in collaborazione con il Fondo europeo degli investimenti (FEI), in grado di moltiplicare gli investimenti di private equity in start up. Regione Lombardia contribuirà con un apporto, nel 2016, di 10 milioni di euro, che produrrà un importante effetto moltiplicatore grazie alle risorse del FEI e di altri investitori pubblici e privati. L’obiettivo è quello di costituire un Fondo con una dotazione complessiva di circa 100 milioni di euro», conclude il consigliere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento