Colico: al bar con cocaina e oltre mille euro in tasca, a casa una serra per coltivare la cannabis. Arrestato giovane pregiudicato

Il 25enne, già noto alle forze dell'ordine, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari

I carabinieri con la merce sequestrata a Colico

Prosegue l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei Reparti del Comando Provinciale Carabinieri di Lecco, al alvoro attraverso mirati servizi di osservazione e controllo delle aree ritenute di maggiore interesse.

In tale contesto operativo, dopo l’arresto dei due coniugi eseguito a Calolziocorte il 25 ottobre scorso, i Carabinieri della Stazione di Colico nel pomeriggio di giovedì 31 ottobre 2019, concludendo una mirata attività antidroga svolta nei pressi di un pubblico esercizio posto nel centro cittadino di Colico, hanno tratto in arresto Furio Sala, 25enne residente in paese e già noto alle Forze di Polizia, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio sostanze stupefacenti.

Arrestato mentre lavorava al bar: a casa tutto per coltivare la cannabis

Il 25enne è stato sorpreso all’interno dell’esercizio pubblico da lui gestito, mentre svolgeva la sua attività di barista, in possesso di cinque dosi da un grammo di cocaina e della somma di 1.675 euro in contanti, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di sequestrare ulteriori 153 grammi di marijuana, un grammo di hashish, vario materiale idoneo al confezionamento di dosi, un pugnale tipo baionetta e di una serra utilizzata per l'essiccazione e la coltivazione della cannabis, realizzata all’interno di una stanza da letto e dotata di temporizzatori, ventilatori e altro materiale utilizzato per la coltivazione delle piante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso dell'operazione è stata rinvenuta e sottoposta a sequestro anche l’ulteriore somma in contanti di 4.670 euro, rinvenuta occultata all’interno di alcuni mobili dell’abitazione e ritenuta provento dell’attività di spaccio. L’arrestato nella mattinata di sabato è stato condotto presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo in seguito al quale il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ferrovie, sulla Milano-Lecco debutta il treno Caravaggio: «Investimento triennale da un miliardo e mezzo»

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento