menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dramma a Barzanò: si suicida pensionato in attesa di sfratto

Il corpo è stato trovato dai Carabinieri, avvisati dall'ufficiale giudiziario che avrebbe dovuto notificare lo sfratto.

L'ufficiale giudiziario è tornato a bussare alla porta del brianzolo 70enne ieri, 8 settembre, per eseguire lo sfratto: non ricevendo risposte, ha chiamato i Carabinieri di Cremella, perché aprissero la porta e si accertassero delle condizioni dell'uomo. 

I militari, giunti sul posto, lo hanno trovato già morto, impiccato nell'abitazione che oramai non era più sua.

Già due mesi fa, alla prima visita dell'ufficiale giudiziario, l'uomo aveva già minacciato il suicidio puntandosi una pistola alla testa. Sul tavolo ha lasciato una lettera con la quale ha spiegato le motivazioni del suo gesto estremo: la sua situazione economica era disperata da tempo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento