menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle locandine per la presentazione del progetto "Il libro, la voce, l'immagine"

Una delle locandine per la presentazione del progetto "Il libro, la voce, l'immagine"

"Il libro, la voce, l'immagine", a Barzio un progetto per vivere la cultura

Presentato l'ampio e ambizioso progetto culturale del comune valsassinese

Presentato ieri 20 marzo il progetto "Il libro, la voce, l'immagine - Una comunità vive la cultura", promosso dal Comune di Barzio e da Res Musica, con il patrocinio della Provincia di Lecco. 

L'iniziativa consiste in un percorso culturale triennale, ispirate a tre figure di rilievo del territorio: Alessandro Manzoni, i cui antenati erano barziesi ed edificarono l'attuale palazzo della Biblioteca, l'artista Medardo Rosso, impressionista italiano cui è dedicata un'installazione permanente, senmpre nel palazzo della biblioteca, Giovenale Sacchi, musicologo nato nel paese della Valsassina.

Ogni anno sarà approfondito un diverso ambito della dcultura, collegandosi a queste tre personalità, con percorsi  denominati Saper leggere, Saper vedere e Saper ascoltare, in cui si organizzeranno corsi di lettura espressiva, lettura critica, corsi di guida all’ascolto e di approccio all’opera d’arte.

Particolare attenzione verrà data all’iniziativa "Alla scoperta della nostra Valle", la cui realizzazione prevede incontri a carattere anche formativo sul territorio, che illustreranno il patrimonio naturale, storico e culturale presente in Valsassina, anche attraverso progetti di collaborazione con le scuole locali.

Non mancheranno iniziative che toccheranno i vari ambiti culturali: incontri con autore, concerti di musica classica, spettacoli teatrali, mostre, visite guidate e tanto altro, distribuite durante l'intero arco dell'anno, non riservate solo al periodo estivo, proprio perché destinate alla cittadinanza residente.

«Il progetto che il Sistema bibliotecario provinciale condivide - spiega il Consigliere provinciale delegato alla cultura, Ugo Panzeri - riguarda un’area territoriale caratterizzata da Comuni di piccole dimensioni spesso privi di biblioteche e di punti prestito. Proprio da una biblioteca vivace e molto attiva, quella di Barzio, è nata e si è concretizzata l’idea progettuale che si svilupperà sul territorio valsassinese, a dimostrazione che l’azione in sinergia fra enti e associazioni culturali è vincente per recuperare risorse e diffondere la cultura».

Il progetto è stato realizzato con Fondazione Cariplo: «Dalla coesione tra le persone parte la nostra piccola rivoluzione - commenta il presidente di Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti - perché ciascuno dia il proprio contributo per fondare il futuro della nostra società sui principi di solidarietà e di innovazione sociale alla base dell’operato di Fondazione Cariplo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento