menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bellano, pericolo caduta massi: chiude l'Orrido

In utilizzo i finanziamenti regionali

Il Comune di Bellano ha disposto la chiusura temporanea dell’Orrido per pericolo causato dalla caduta di massi.

Il provvedimento è stato emanato in seguito alla relazione del geologo Dott. Fabrizio Bigiolli, prevenuta nella giornata di giovedì presso gli uffici del Comune, con la quale viene rilevato un aggravamento delle condizioni di dissesto presso l’Orrido di Bellano. Questo aggravamento sembra esser stato causato dagli eventi meteorologici prolungati della settimana, e ha portato ad un’ulteriore disarticolazione dell’ammasso roccioso con conseguente pericolo di caduta massi.

La chiusura si rende necessaria al fine di garantire la sicurezza e l’incolumità dei fruitori della struttura e sarà prolungata fino all’esecuzione delle opere di messa in sicurezza. Tali opere sono già in corso di attuazione e verranno finanziate tramite il contributo della scorsa settimana messo a disposizione da Regione Lombardia di trentamila euro.

L’intervento di messa in sicurezza dovrebbe esser concluso verso circa la metà di dicembre. In questo modo la riapertura avverrà in tempi molto brevi.

Contestualmente è stato avvisato anche il Presidente dell’Associazione Pro Loco Bellano Gianni Valsecchi, sodalizio che da inizio mese cogestisce la struttura insieme al Comune.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Ferrate lecchesi: convenzione firmata, a maggio l'inizio dei lavori

  • Attualità

    Firma messa: cinque strade provinciali diventano di Anas

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento