Berbenno, spara alla compagna e poi rapisce la figlia: arrestato

Dopo aver sparato due colpi alla donna è fuggito portando con sè la figlia di un anno e mezzo

Nel corso della mattinata giovedì 27, i Carabinieri del Comando Provinciale di Sondrio hanno dato esecuzione ad un decreto di fermo, emesso dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Sondrio, dott. Stefano Latorre, per i reati di tentato omicidio aggravato e sequestro di persona aggravato.

Spara, ferisce un uomo e scappa: è caccia a un 29enne

Nella tarda serata di ieri è giunta una chiamata alla centrale operativa del Comando Carabinieri della Valtellina con la quale è stata segnalata una lite in famiglia all'interno di una frazione montuosa del comune di Berbenno in Valtellina. Prontamente una pattuglia è stata inviata sul posto: qui è stata verificata la violenza commessa ai danni di una donna, colpita da due proiettili sparati dal compagno convivente.

L’uomo, in quel momento, non era presente e all’appello mancava anche la figlia della coppia, una bimba di un anno e mezzo; sparita anche l’arma con cui era stato causato il ferimento. Subito sono scattate le ricerche dei militari, supportati dai familiari, evidentemente preoccupati. Per lungo tempo è stato ricercato un uomo armato, che ha già sparato alla compagna e che ha con sé la figlia molto piccola. Durante le operazioni sono stati passati al setaccio tutti luoghi dove avrebbe potuto trovare rifugio l'uomo, fino a giungere in una località di montagna dove sono presenti due baite di famiglia. Nascosto in una di queste è stato rinvenuto l’uomo, armato, con sua figlia, chiuso all’interno dell'abitazione. I militari hanno cercato di farlo uscire e, dopo una ventina, di minuti il padre, presente sul posto con i carabinieri, e i militari lo hanno convinto ad arrendersi e a consegnarsi.

Sparatoria nella bergamasca: due morti. E' caccia aperta in Lombardia 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo è stato fermato, mentre la bambina, dopo essere stata fatta visitare dai sanitari dell’ospedale di Sondrio, è stata affidata ad una parente. La donna, al momento non in pericolo di vita, è ancora ricoverata presso il citato nosocomio.

La notizia su SondrioToday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sesso in barca sul lago di Como, il video diventa virale

  • Infermiere accoltellato dalla figlia in Valtellina: è grave e ricoverato a Lecco

  • Lombardia, nuova ordinanza regionale: mascherina all'aperto se non è garantito il distanziamento. Novità per trasporti e celebrazioni religiose

  • Sub lecchese travolto e ucciso da un motoscafo in Sardegna

  • Varenna, protagonista su Rai Uno, diventa il paese dell'amore

  • Segnalata una canoa ribaltata nel lago sotto il diluvio: ricerche a Mandello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento