menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Filippa Lagerbäck sul traghetto leonardesco di Paderno

Filippa Lagerbäck sul traghetto leonardesco di Paderno

"In bici con Filippa" Lagerbäck, si torna a girare nel Lecchese la nuova puntata fra Pescate e Paderno

La conduttrice svedese è tornata per nuove riprese della sua trasmissione su Bike Channel

Nuova giornata di riprese sul nostro territorio per Filippa Lagerbäck e lo staff del suo programma “in bici con Filippa”, tornata in città ieri 28 settembre per girare una nuova puntata dedicata al percorso ciclopedonale che collega Lecco e Paderno d’Adda.

Filippa ha iniziato il suo percorso su due ruote da Pescate, per proseguire in direzione di Olginate; da qui, affiancata dal personale del Servizio Turismo della Provincia di Lecco che ha illustrato i punti di interesse più significativi lungo il percorso, ha raggiunto Brivio dove ad attenderla c’era il Consigliere provinciale al Turismo nonché Sindaco di Brivio, Ugo Panzeri, che l’ha accompagnata nella visita all'antico imponente castello

L’itinerario in bici è proseguito fino a Imbersago, dove sono state fatte delle riprese anche sul caratteristico traghetto di Leonardo e, sempre pedalando, Lagerbäck è partita per l’ultimo tratto di alzaia fino al Ponte di Paderno.

Questo percorso e i molti punti di interesse che lo caratterizzano sono stati particolarmente apprezzati dalla redazione del programma, che trasmetterà l’episodio sul canale di Sky Bike Channel.

«Le richieste legate al cicloturismo - commenta il Consigliere provinciale Panzeri - sono in aumento e il nostro territorio è ricco di proposte adatte alle famiglie e a coloro che vogliono affrontare percorsi più impegnativi. La Provincia di Lecco ha coordinato diversi progetti dedicati a questa tematica, come la Ciclovia dei laghi e Sport e relax in bici. Attualmente è impegnata, quale Ente capofila, nel progetto Itinerario cicloturistico Adda, cofinanziato da Fondazione Cariplo attraverso il bando Brezza, che si snoda per 300 chilometri da Bormio fino alla dorsale cicloturistica VenTo (Venezia-Torino), in prossimità del fiume Po».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento