menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto Ansa)

(Foto Ansa)

Bimbo di un anno e mezzo positivo alla cocaina

Il piccolo salvato dai Carabinieri in attesa della collocazione in una struttura protetta. Lo stupefacente con ogni probabilità assunto attraverso latte materno

Un bambino di un anno e mezzo è ricoverato nel reparto di pediatria dell'ospedale di Sesto San Giovanni dopo essere risultato positivo alla cocaina assunta presumibilmente tramite latte materno. È stato salvato dai carabinieri a Vimodrone (Milano), grazie alla telefonata di alcuni passanti. Non sarebbe in pericolo di vita.

L'episodio è accaduto nei giorni scorsi. Una chiamata al 112 ha segnalato la presenza di una donna, 25 anni e sudamericana, visibilmente ubriaca che si aggirava con un bambino in fasce tra le braccia. I militari della Compagnia di Sesto San Giovanni li hanno accompagnati in ospedale per accertamenti. È risultata positiva all'alcol e a diverse sostanze stupefacenti: i medici hanno sottoposto a test anche il bimbo.

Su disposizione del Tribunale per i Minorenni di Milano, il piccino è stato temporaneamente affidato all'ospedale in attesa di essere collocato in una struttura protetta. Sua madre, nel frattempo, era fuggita per poi essere nuovamente rintracciata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento