menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Germanedo al buio per tutta la notte: doppio black-out, tecnici al lavoro per il ripristino

I residenti del popoloso quartiere di Lecco hanno dovuto fare i conti con i disagi: non si esclude una manomissione

Lunga e buia notte nel quartiere di Germanedo, a Lecco, i cui residenti sono rimasti letteralmente al buio a causa di un doppio black-out che ha colpito il popoloso quartiere cittadino. Lo stesso quartiere in cui, tra l'altro, trova spazio l'ospedale "Manzoni". Due gli interventi portati dai Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di piazza Bione, chiamati intorno a mezzanotte e verso le quattro del mattino; il ripristino della corrente elettrica è avvenuto intorno alle ore sette di sabato mattina, quando erano già al lavoro da varie ore i tecnici Enel inviati sul posto.

Incendio alla centrale elettrica, blackout in alcuni rioni di Lecco 

Il disagio ha interessato qualche migliaio di utenze sparse nel quartiere e ha, di fatto, causato i problemi più comuni che derivano da queste situazioni; primo fra tutti, il non funzionamento dei sistemi di refrigerazion e congelazione domestici. Stando a quanto è stato possibile ricostruire, non è da escludere la manomissione: poco prima della mezzanotte, quando si è verificato il primo blackout, è stato registrato qualche movimento sospetto intorno alla galvanica Brocca. Le indagini dei tecnici al lavoro ne diranno di più sull'eventuale intervento esterno d'ignoti sull'impianto.

La pioggia danneggia un cavo interrato, Bonacina al buio per due ore

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento