Blitz antiterrorismo, Fragomeli plaude le forze dell'ordine lecchesi

"Hanno offerto un contributo insostituibile alla lotta al terrorismo internazionale"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

«Alle Forze dell'Ordine lecchesi vanno il mio elogio e i miei più sinceri ringraziamenti per l'efficienza, la professionalità e la competenza dimostrate, una volta di più, con la vasta operazione di antiterrorismo culminata, quest'oggi, nell'arresto di una coppia residente in provincia di Lecco e pronta ad unirsi alle milizie dello Stato Islamico».

Gian Mario Fragomeli, deputato lecchese del Partito Democratico, plaude al risultato raggiunto oggi da parte della DIGOS lecchese, supportata dal ROS dei Carabinieri in collaborazione con i Comandi territoriali dell'Arma, in merito alla vasta operazione antiterrorismo che ha interessato diverse province della Lombardia e del Piemonte.

«Il territorio lecchese» continua Fragomeli «è tanto piccolo quanto è grande il lavoro svolto dalle nostre Forze dell'Ordine che, ancora una volta, hanno offerto un contributo insostituibile alla lotta al terrorismo internazionale così come hanno saputo dimostrare, nei fatti, di essere ampiamente all'altezza dei compiti cui sono quotidianamente chiamate, in difesa della nostra incolumità e in favore della sicurezza di noi tutti.

«Ai miei ringraziamenti, infine» conclude il parlamentare «si aggiungono quelli del collega Andrea Manciulli, Presidente della Delegazione Parlamentare italiana alla Nato il quale - proprio perché quello della sicurezza è un tema prioritario del mio operato - ha recentemente tenuto a Lecco, su mio invito, un incontro formativo sul tema della lotta al terrorismo (dedicato alle nostre Forze dell'Ordine), seguito da un incontro pubblico in cui si è discusso dell'evoluzione del fenomeno Daesh e delle strategie da adottare per affrontarlo al meglio».

Torna su
LeccoToday è in caricamento