Terrorismo, Nogara: "Il rischio è serio e concreto"

"La politica immigratoria incontrollata sta esponendo il paese ad un rischio e pericolo assurdo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Arresti anche a Lecco per blitz contro la Jihad. La nostra provincia nuovamente colpita. Questi soggetti sono stati individuati, ma quanti altri oggi saranno ancora in giro liberi di circolare sul nostro territorio, magari progettando attentati od atti violenti? Dimostrazione che purtroppo, e non siamo assolutamente felici di questo, avevamo ed abbiamo enormemente ragione. Questa politica immigratoria incontrollata con apertura delle frontiere a tutti senza controlli sta esponendo l'intero paese, ed anche la nostra provincia, ad un rischio e pericolo assurdo. Ha ragione Salvini che chiede rispetto delle regole ed espulsioni per chi non ha diritto di restare nel nostro paese e di fronte a questi fatti gravissimi ognuno dovrebbe rendersi conto delle vere ragioni per le quali la Lega Nord insiste pesantemente su questo tema, e non si tratta di cercare consenso elettorale, ma di voler garantire sicurezza alla nostra gente. E che questo rischio terrorismo sia serio e concreto e si stia diffondendo ed intensificando basta vedere cosa sta succedendo ai nostri confini. Mentre Renzi e Alfano continuano ad accogliere e finanziare migliaia di clandestini, l'Austria e la Svizzera preparano la difesa dei loro confini anche con Esercito e barriere. Se questo governo non è in grado o non se la sente di contrastare questo fenomeno ci permetta finalmente di andare ad elezioni per creare una nuova maggioranza che abbia la volontà e la capacità di difendere i nostri confini e ristabilire la sicurezza nel nostro Paese. E chi sta oggi portando avanti sul nostro territorio con convinzione un progetto di accoglienza diffusa di richiedenti asilo in tutti i comuni non ha capito che al contrario è giunta l'ora di opporsi tutti insieme a governo e prefettura agli ingressi, molti sindaci invece stanno prendendo in carico, mettendo a rischio il proprio comune, un problema derivante dall'incapacità di governo di Renzi e Alfano, il tutto sulla nostra pelle e sulle nostre tasche! Tra circa un mese 21 comuni nella nostra provincia andranno al rinnovo, bene, i candidati sindaci dichiarino con trasparenza e senza giri di parole se vorranno opporsi a questo fenomeno immigratorio di falsi profughi e di business per le cooperative o se si schiereranno a favore dell'accoglienza: i cittadini chiamati al voto devono saperlo!

Il Segretario Provinciale di Lecco
Lega Nord – Lega Lombarda
Flavio Nogara

Torna su
LeccoToday è in caricamento