menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Valerio Staffelli con il tapiro di Striscia la notizia

Valerio Staffelli con il tapiro di Striscia la notizia

Bosisio, metti una sera a cena con Valerio Staffelli

L'inviato di Striscia la notizia sarà ospite dell'evento di gala organizzato alla Nostra famiglia per raccogliere fondi a favore dell'ospedale Amico

In tema con Expo 2015, il 13 marzo alle 20 presso la sede della Nostra famiglia di Bosisio Parini, si terrà la cena di gala “La buona tavola”, finalizzata alla raccolta fondi per l’ospedale Amico, riconosciuto a livello internazionale per la ricerca nell’ambito delle neuroscienze e per la cura e la riabilitazione in età evolutiva. Il gruppo Elior è partner dell'associazione "La nostra famiglia" per l'organizzazione e la realizzazione della cena benefica. Il ricavato servirà per l'acquisto dell'arredamento delle camere del nuovo padiglione.

Agli ospiti verrà offerta una cena speciale: un menu firmato dallo chef Theo Penati del ristorante “Pierino Penati”, stella Michelin 2015. Tra piatti gourmet, asta con le maglie dei campioni dello sport e lotterie a sorpresa. La serata, giunta quest'anno alla sesta edizione, vedrà la partecipazione di Valerio Staffelli: l'inviato della trasmissione “Striscia la notizia”, in veste di “banditore d'eccezione”, metterà all'asta uno dei suoi famosi “tapiri d'oro” per finanziare il progetto.

Giorgio Castellani, direttore della filiale nord Elior, dichiara: «Collaboriamo con "La nostra famiglia" e con l'Istituto scientifico Eugenio Medea, preparando, ogni giorno, circa 900 pasti: per i degenti dei cinque reparti, con un vassoio personalizzato per ciascun ospite, per gli alunni della scuola, per i residenti della comunità e per il personale. Per questo abbiamo scelto di sostenere con entusiasmo il progetto di raccolta fondi per l'ospedale Amico».

«Con la sesta edizione della cena di gala annunciamo che abbiamo centrato l’obiettivo della raccolta di cinque milioni di euro per la ristrutturazione in concomitanza con la fine dei lavori – sottolinea il responsabile della raccolta fondi della Nostra famiglia Giovanni Barbesino – Molti di coloro che hanno confermato la loro presenza alla serata non hanno mancato di esserci vicini in questi anni. Sarà anche l’occasione per ringraziarli, per festeggiare insieme e per presentare il nuovo progetto di arredamento delle stanze di degenza»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento