menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Famiglia intossicata a Bosisio, dopo poche ore un'esplosione in casa

La deflagrazione al pianterreno dello stabile, fortunatamente vuoto in quel momento

Sono finiti in ospedale per un'intossicazione da monossido di carbonio e questa, probabilmente, è stata la loro fortuna: così una famiglia di quattro persone è scampata all'esplosione che si è verificata in un appartamento intorno alle 18 di ieri 17 dicembre a Bosisio Parini.

La deflagrazione sarebbe avvenuta al pianterreno dell'edificio su  due livelli di via Caminanz, che per fortuna in quel momento era deserto: il proprietario, infatti, al momento era fuori casa, mentre la famiglia straniera residente al primo piano non aveva ancora fatto rientro dal Pronto soccorso. A causa dell'esplosione i vetri delle finestre sono andati in frantumi.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, allertati dai residenti del vicinato che hanno udito il boato della deflagrazione: a quel punto sono scattati gli accertamenti per capire se ci siano legami fra l'esplosione  di ieri pomeriggio e l'episodio del mattino che ha visto coinvolta la famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento