menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'area Precampel a Bosisio Parini (fotobosisio.it)

L'area Precampel a Bosisio Parini (fotobosisio.it)

Bosisio Parini: le idee degli studenti diventano realtà

Il Politecnico contribuisce alla rinascita dell’area Precampel

Venerdì 11 marzo alle ore 21:00 presso il centro studi Parini, l’amministrazione comunale di Bosisio Parini ha presentato ai cittadini il progetto di riqualificazione dell’area Precampel e la proposta per la nuova funzione da insediare in Casa Francesco. 

Sono intervenuti all’incontro Giuseppe Borgonovo, Sindaco del Comune di Bosisio Parini, Marco Bocciolone, Prorettore Delegato del Polo di Lecco, Laura Malighetti, Docente di Recupero e Conservazione degli Edifici, Giuseppe Mauri, vicepresidente dell'autorità di bacino, Caterina Lo Prete, assessore al turismo, promozione culturale del territorio ed Ecomuseo, e Edo Bricchetti, architetto. I relatori hanno illustrato il processo che ha portato allo sviluppo del progetto di sintesi elaborato dall’ufficio tecnico del  Comune di Bosisio Parini illustrando nel dettaglio le fasi di attuazione dell’intervento e le ricadute dell’intervento sul territorio.

Tra il pubblico erano presenti anche gli studenti del Polo di Lecco che l’anno scorso hanno partecipato al Premio di Studio "Bosisio Parini: Nuove connessioni tra lago e luoghi storici/urbani", e che, con grande soddisfazione, hanno visto molte delle loro idee inserite nella proposta di sintesi progettuale presentata.

Nel gennaio 2015 l’amministrazione di Bosisio guidata da Giuseppe Borgonovo, decise infatti di affidare agli studenti del Polo di Lecco l’elaborazione di progetti innovativi volti al rilancio della vitalità e ricettività del paese definendo quale ambito di intervento l’area Precampel. Il concorso coinvolse 40 studenti che elaborarono 12 progetti di riqualificazione nel rispetto delle preesistenze e valorizzando il sistema della sponda lacuale e la sua integrazione con il sistema urbano. 

A meno di un anno dall’assegnazione del premio di studio, il Comune ha formulato una proposta progettuale che ha colto e rielaborato molti degli spunti offerti dagli studenti del Politecnico, tanto che il Prorettore del Polo di Lecco - Marco Bocciolone - si è detto entusiasta dell’attività e della proficua sinergia con il Comune di Bosisio Parini.

Laura Malighetti, docente coordinatore del premio, ha inoltre sottolineato l’importanza delle collaborazioni con il territorio, che permettono agli studenti di vivere un’esperienza significativa per il loro percorso formativo lavorando sul campo e mettendo in pratica tutto ciò che apprendono in aula. 

Il Sindaco del Comune di Bosisio ha confermato la volontà di proseguire la collaborazione con il Politecnico per gli aspetti legati all’utilizzo di materiali e alla riduzione dell’impatto ambientale e ha evidenziato come gli elaborati degli studenti con la loro freschezza, abbiano offerto un valido contributo per la definizione del progetto finale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Lecco, la zona arancione è in vista: si sbilancia anche Fontana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento