rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Inventa una rapina per coprire i debiti di gioco: scoperto

I carabinieri hanno denunciato per "simulazione di reato" un 47enne della Brianza casatese

I fatti. Il 47enne, verso le ore 17.30 del 2 gennaio, si è presentato presso la Caserma di Cremella, denunciando che, dopo aver effettuato un prelievo di denaro presso uno sportello della zona, era stata rapinato da un uomo, il quale - minacciandolo con un coltello - lo avrebbe anche costretto ad effettuare un ulteriore prelievo di denaro, per un importo complessivo di 240 euro, per - poi - darsi alla fuga a bordo di uno scooter, guidato da un complice.

Il racconto, sin da subito, non ha convinto i militari, che hanno - comunque - avviato i necessari accertamenti.

In poche ore, però, i carabinieri hanno raccolto inconfutabili ed univoci elementi che hanno indotto ad ipotizzare una messa in scena da parte del brianzolo, che - davanti alle prove - ha ammesso di essersi inventato tutto, non sapendo come giustificare in famiglia un debito di gioco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inventa una rapina per coprire i debiti di gioco: scoperto

LeccoToday è in caricamento