Cronaca

Il pollaio in Brianza con le uova "stupefacenti": mezzo chilo di cocaina e 26mila euro

Blitz dei carabinieri in un comune della vicina provincia di Monza: in manette è finito un 30enne già noto alle forze dell'ordine

Galline dalle uova letteralmente d'oro. Con ventiseimila euro in contanti nascosti in un casolare oltre le gabbie del pollaio e 50mila euro di cocaina pronta da spacciare. A fare la "stupefacente" scoperta nei giorni scorsi sono stati i carabinieri della compagnia di Seregno che hanno fatto scattare le manette per un trentenne di origine marocchina, ricercato dai militari. A illustrare il fatto di cronaca - avvenuto in Brianza, a poca distanza dalla provincia lecchese - sono i colleghi di MonzaToday

All'alba - al canto del gallo - è scattato il controllo in un'abitazione di Misinto dove però nessuno si è presentato ad aprire la porta. E così ad attirare l'attenzione dei militari è stato un vicino pollaio, intestato a un uomo ottantenne ormai da tempo malato che aveva appunto affidato in gestione l'attività del casolare all'uomo ricercato. Un pollaio "blindato" a prima vista con particolari precauzioni di chiusura così minuziose da insospettire i carabinieri. 

droga cocaina-2-2

Il pollaio con la droga nascosta tra le galline

Un primo lucchetto, il cancello e poi un'altra porta oltre le gabbie degli animali, anche questa chiusa con accorgimenti anti-intrusione. Una volta forzato il chiavistello i militari hanno rinvenuto mezzo chilo di polvere bianca: 50mila euro di cocaina pronta da spacciare. La perquisizione è stata estesa così anche all'abitazione presente nel casolare e per aprire la porta è stato necessario l'intervento di un fabbro.

Fugge ai controlli antidroga della Polizia e si nasconde al golf club: arrestato

All'interno i carabinieri hanno trovato proprio il 30enne che ha spiegato ai militari di non aver sentito nulla e di essersi appena svegliato. Insieme all'uomo in casa sono stati rinvenuti anche 26mila euro in contanti. Il 30enne, irregolare sul territorio nazionale, celibe, con precedenti per reati contro la persona e inosservanza alle leggi sull'immigrazione, è stato arrestato e accompagnato in carcere a Monza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pollaio in Brianza con le uova "stupefacenti": mezzo chilo di cocaina e 26mila euro

LeccoToday è in caricamento