rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca

Inscena una rapina e finisce in ospedale, ma i carabinieri la smascherano

I fatti - nel pomeriggio di lunedì 2 gennaio - nella Brianza casatese

A meno di 24 ore di distanza da un caso analogo, i carabinieri hanno denunciato una donna per "simulazione di reato", accaduta - sempre - nel pomeriggio del 2 gennaio nella Brianza Casatese.

I fatti. La "vittima" ha denunciato ai militari di essere stata aggredita - verso le ore 14.30 - nel giardino della propria abitazione da 2 sconosciuti, armati di pistola e travisati con passamontagna e guanti, che - minacciandola - le avrebbero fatto aprire la cassaforte e - dopo averne ottenuto il contenuto - sarebbero fuggiti a piedi. Così, ha - inizialmente - riferito la donna ai carabinieri intervenuti sul posto, prima di essere soccorsa dal 118, a causa del forte stato di agitazione, e trasportata - quindi - al nosocomio di Erba.

I militari hanno, così, dato il via alle indagini.

Ieri, martedì 3, valutati tutti gli elementi raccolti, gli investigatori hanno convocato in caserma la donna, la quale - messa alle strette - ha ammesso di aver inscenato la rapina, non sapendone, però, giustificare il perché.

La signora ha - quindi - consegnato ai carabinieri i beni che aveva dichiarato rubati, che sono stati subito restituiti ai familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inscena una rapina e finisce in ospedale, ma i carabinieri la smascherano

LeccoToday è in caricamento