menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

Brivio, levriero ucciso con un boccone avvelenato

È accaduto sulla spiaggetta nei pressi della filanda. Il sindaco Federico Airoldi: «È la prima volta, indagheremo sull'accaduto»

Levriero muore con un boccone avvelenato. È accaduto nei giorni scorsi a Brivio, ultimo di una serie inquietante di episodi che negli ultimi tempi, purtroppo, hanno colpito i quattro zampe nel nostro territorio.

Valmadrera, muore cane avvelenato

La vittima è un levriero strappato al mondo delle corse, nel quale per anni è stato sfruttato prima che una donna lo adottasse attraverso un'associazione animalista. Il cane, però, non ha avuto molta fortuna e dopo solo due settimane trascorse con la nuova padrona, ha trovato la morte. Il levriero ha infatti ingerito un boccone avvelenato mentre si trovava a passeggio sulla spiaggetta nei pressi della filanda a Brivio.

L'accaduto ha destato grande preoccupazione a Brivio, per l'eventualità che ricapiti ad altri cani o, addirittura, che i bocconi e le finte caramelle avvelenate possano destare la curiosità dei bambini. 

«Non era mai successo prima - ci ha spiegato il sindaco di Brivio Federico Airoldi, interpellato sull'episodio - Chiederemo maggiori informazioni alla proprietaria per capire l'esatta dinamica dell'accaduto».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento