menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La locale ha inseguito e infine fermato l'uomo

La locale ha inseguito e infine fermato l'uomo

Brivio: inseguimento della locale e doppia denuncia

Verso le 11.30 di lunedì 30 giugno, un uomo ha attirato l'attenzione di alcuni agenti della polizia locale perchè stava percorrendo contromano una via a senso unico. Non fermandosi all'alt impostogli, è scattato l'inseguimento

Nella mattina di lunedì 30 giugno, due pattuglie della polizia locale hanno inseguito tra Brivio e Calco un uomo 34enne che, contromano in una via a senso unico, non si è fermato all'alt impostogli dagli agenti per ben due volte.
Con tutta probabilità l'uomo non si è voluto fermare poichè consapevole di non essere in regola con i documenti.

Il 34enne era stato notato intorno alle 11.30 in via Viganò e aveva attirato l'attenzione degli agenti in quanto scendeva dalla via in contromano.
La polizia, vedendo la violazione, non ha potuto far altro che intimargli di fermarsi ma, l'uomo alla guida, anzichè fermarsi si è allontanato. Di tutta risposta una seconda pattuglia della locale ha iniziato a seguirlo fino a Calco riuscendo nelle sue intenzioni a bloccare il fuggitivo grazie anche all'aiuto dei carabinieri.

L'uomo fermato, identificato in un cittadino residente nel bergamasco, durante l'inseguimento aveva acnhe causato un tamponamento senza provocare conseguenze.

A suo carico, però, è stata sporta denuncia per resistenza a pubblico ufficiale, dopo aver scansato un agente della polizia con forza (è stato addirittura necessario l'intervento al pronto soccorso), e una per patente scaduta e alterata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento