menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il progetto delle due rotonde

Il progetto delle due rotonde

Bulciago, addo ai semafori sulla Briantea: arrivano le rotonde

Ecco come cambierà la strada

Novità in vista per la viabilità di Bulciago: la Provincia di Lecco procederà nelle prossime settimane all'eliminazione dei due incroci regolati da semafori sulla SR 342 Briantea, e al loro posto saranno create due rotonde.

«La rotatoria in progetto tra la SR 342 e via XXV Aprile avrà diametro esterno di 32 metri - spiegano da Villa Locatelli - mentre la rotatoria “a biscotto” tra la SR 342, via Provinciale e via Dante sarà formata da due rotatorie dal diametro esterno di 34 metri, raccordate tra loro con un tratto curvilineo di circa 100 metri di lunghezza».

Nel progetto è compreso anche l’adeguamento dei percorsi pedonali che consentiranno il collegamento tra le due rotonde, e verranno realizzate piazzole di sosta dedicate appositamente alla fermata degli autobus che transitano nell’area.

L’importo complessivo del progetto ammonta a 600mila euro, finanziati per 100mila euro con contributo del Comune di Bulciago e per i restanti 500mila con contributo di Regione Lombardia.

«Nell’ultimo Consiglio provinciale - commenta il Consigliere provinciale delegato alla viabilità,  Rocco Cardamone - abbiamo dato il via libera a questo intervento che contribuirà a rendere più fluido il traffico veicolare su un’arteria molto trafficata. Allo stesso tempo verranno realizzate alcune opere che garantiranno maggior sicurezza ai pedoni e agli utenti del trasporto pubblico. La Provincia di Lecco si farà carico della progettazione esecutiva dell’opera e dell’affidamento dei lavori, previsti nel 2016. La soluzione progettata è stata oggetto di confronto tra la Provincia di Lecco e il Comune di Bulciago: a seguito di un recente incontro sono stati introdotti alcuni accorgimenti tecnici richiesti dall’Amministrazione comunale di Bulciago e recepiti dai nostri uffici».
.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento