menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I Vigili del fuoco sul luogo del ritrovamento del cadavere

I Vigili del fuoco sul luogo del ritrovamento del cadavere

Cadavere alla centrale idroelettrica: è una 76enne di Pasturo

Il corpo senza vita della donna è stato rinvenuto a Cornate in una griglia dei detriti. A riconoscerla il fratello. L'ipotesi più probabile è che si sia gettata nel fiume Adda

Tragedia a Cornate d'Adda: rinvenuto, sabato pomeriggio, il cadavere di una donna all'interno di una centrale idroelettrica. Nelle ultime ore, quel corpo senza vita è stato identificato: si tratta di una 76enne di Pasturo, vedova e senza figli, la cui auto è stata rinvenuta parcheggiata a Imbersago di fronte al fiume Adda. A riconoscerla sarebbe stato il fratello, che non la sentiva da qualche giorno.

Il cadavere è stato recuperato dai Carabinieri e dai Vigili del fuoco all'interno di un contenitore dove vengono convogliati i detriti che si depositano sulle griglie di contenimento delle acque dell'Adda, come riporta MonzaToday.

Sul corpo della donna non sono state riscontrate tracce evidenti di violenza. Ora si attendono i risultati dell'autopsia ma l'ipotesi più probabile è quella del gesto estremo: l'anziana valsassinese si sarebbe infatti gettata nelle acque del fiume e sarebbe poi stata trasportata dalle correnti sino alla centrale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento