Si getta nel fiume dal ponte per farla finita: trovato il cadavere di un 50enne a Cornate

La drammatica scoperta lunedì nel primo pomeriggio nei pressi della centrale idroelettrica Bertini nel tratto brianzolo dell'Adda

Il cadavere di un uomo di cinquant'anni, originario di Spino d'Adda, in provincia di Cremona, è stato trovato nel primo pomeriggio di lunedì a Cornate d'Adda, nelle  nei pressi della centrale idroelettrica Bertini.

Le ricerche per individuare il corpo senza vita dell'uomo erano partite sabato sera quando alcuni passanti in transito sul ponte di Paderno d'Adda (Lecco), hanno segnalato la presenza di un uomo a ridosso del parapetto, intenzionato a buttarsi di sotto. Nella giornata di domenica il tratto del fiume è stato battuto dalle squadre dei vigili del fuoco con elicotteri e nucleo sommozzatori e squadre del SAF per il soccorso Speleologico, Alpino e Fluviale. Le ricerche si sono concluse nel primo pomeriggio di lunedì, a Cornate d'Adda, in Brianza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qui è stato rinvenuto il corpo senza vita dell'uomo. Sul posto insieme ai vigili del fuoco e alle squadre di soccorso anche la polizia locale del comune brianzolo e i carabinieri della compagnia di Vimercate.

La notizia su MonzaToday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento